Diminuite del 44% le aziende lucane con allevamenti da latte negli ultimi 10 anni

Negli ultimi dieci anni sono diminuite del 44% le aziende lucane con allevamenti di mucche da latte, e produrne un litro costa agli allevatori fino a 40 centesimi di euro, rispetto ai 29 centesimi che ricevono in pagamento: i dati sono stati diffusi in una nota dalla Cia (la Confederazione italiana degli allevatori), annunciando poi “la ripresa della mobilitazione degli allevatori” a causa di una situazione “diventata insostenibile”.
“Di questo passo – ha spiegato il rappresentante della Cia Basilicata, Luciano Sileo – molte altre aziende saranno costrette alla chiusura, con effetti irreversibili sull’occupazione, sull’economia, sull’ambiente e sulla qualità dei prodotti. Gli allevatori sono esasperati, necessitano di misure concrete di sostegno e prezzi delle materie prime equi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *