Disinfestazione Metapontino e litorale jonico, Confapi Matera sollecita intervento della Provincia

Confapi Matera sollecita nuovamente, in una nota a firma del presidente Enzo Acito, un immediato intervento della Provincia di Matera sulla questione disinfestazione. “Sono trascorsi due mesi dalla nota inviata alla sua attenzione – si legge nella lettera inviata al presidente Francesco De Giacomo – e il mancato avvio delle operazioni di disinfestazione ci pone nell’urgenza di chiedere un suo tempestivo intervento.”
“Nell’imminenza dell’avvio della stagione estiva gli imprenditori del settore turistico sono seriamente preoccupati, il rischio di compromettere il lavoro di un intero anno è molto alto. Le attività imprenditoriali – prosegue Confapi Matera – che hanno investito nella zona, alcune riconosciute leader a livello nazionale, devono garantire standard qualitativi e igienico-sanitari coerenti, tra l’altro, con l’immagine di capitale che si sta promuovendo in Europa. Abbiamo bisogno che la reputazione autorevole del territorio sia sostanziale e non si fermi a un livello puramente promozionale. Lo scollamento tra attese e realtà penalizzerebbe il lavoro fatto e quello da fare per realizzare il progetto Matera2019. Le operazioni di disinfestazione del Metapontino e del litorale jonico sono strategiche per le strutture ricettive, privarle di questo intervento vanificherebbe operazioni istituzionali di rilievo avviate proprio per sostenere la visibilità della città capitale europea nel 2019.”
“Ringraziandola per gli urgenti provvedimenti che vorrà adottare a riguardo – si legge in conclusione – e per volere fornire a questa Associazione aggiornamenti utili, così da rassicurare gli imprenditori che continuano a investire nella nostra provincia, l’occasione è gradita per porgerle cordiali saluti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *