Domani a Oliveto Lucano il convegno ‘La ricerca faunistica nel Parco – Risultati e Prospettive’

gallipoli cognatoIl progetto partito già lo scorso anno ha interessato diverse iniziative denominate “Racconti in Natura” finanziate dal Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata e dal Parco Regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane nell’ambito della programmazione EPOS. L’intera scaletta si è sviluppata presso la sede del Parco in località Palazzo ad Accettura e nei comuni di Oliveto Lucano, Pietrapertosa, Calciano e Castelmezzano. Spiega il Presidente dell’Ente Parco, Rocco Lombardi: “Si tratta di eventi mirati alla divulgazione sulle politiche di conservazione messe in atto dall’Ente Parco, dal C.E.A.S. Dolomiti Lucane e dall’UTB (Ufficio Territoriale di Biodiversità del Corpo Forestale dello Stato) concretizzate attraverso presentazioni, convegni ed escursioni sul territorio. Ad esse sono stati associati alcuni piccoli eventi artistici incentrati sul tema della natura e dell’ancestrale suo rapporto con l’uomo”. Le manifestazioni partite da Oliveto Lucano con “Archeologia sotto le stelle”, l’evento riguardante gli studi effettuati sul sito archeologico di Monte Croccia, è durato due giorni: il primo dedicato ad un workshop condotto da una troupe di archeologi tedeschi dell’università di Heidelberg guidati dalla D.ssa Agnes Henning che ha mostrato i risultati di un lavoro ancora in itinere, mentre il secondo giorno è stato dedicato ad un’escursione sui luoghi degli scavi. Nella serata di apertura è stato proiettato “Le quattro volte” di Michelangelo Frammartino, un documentario etnografico ambientato in alcune località dell’Appennino calabro che mette in evidenza il forte contrasto tra il mondo passato e quello presente. Sempre ad Oliveto Lucano ha trovato spazio anche lo spettacolo teatrale “Teatro Contadino” a cura dell’ Associazione Fratelli di Latte di Grassano, che da diversi anni mette in scena la vita vissuta dei contadini di un tempo. Pietrapertosa ha ospitato l’evento “Gli alberi e la mitologia”, un evento dedicato alla mitizzazione dell’albero in un territorio dove questo assume un particolare significato antropologico, che si rinnova annualmente con il rito del maggio. “Il pianeta azzurro” (Nastro d’Argento 1983) di Franco Piavoli è il docufilm proiettato a Calciano e sempre in questo comune si è assistito a “Suoni dal Parco” tra trekking e musica: un concerto all’insegna della libertà e della naturalità a cura della Lip Big Band diretta da Dino Blasmati. Presso la sede del Parco celebrata la “Giornata Micologica”: iniziata con un’escursione guidata per la raccolta e l’osservazione delle specie fungine, alcuni esperti nel settore hanno svolto una lezione utile alla conoscenza delle principali specie fungine del parco. Il cartellone degli eventi si è concluso a Castelmezzano con un convegno sulle attività faunistiche del Parco ed a seguire la proiezione di “I Doc – Documentari di Vittorio De Seta”. Il convegno conclusivo si aprirà con i saluti da parte del sindaco di OlivetoLucano, Anna Trevigno, dal Presidente del Parco, Rocco Lombardi e da Tommaso Santochirico del C.E.A.S. Dolomiti Lucane; a seguire ci sarà l’introduzione a cura del Direttore del Parco, Marco De Lorenzo, seguita dalle relazioni di Matteo Visceglia, esperto di monitoraggio faunistico e del veterinario del Parco Egidio Mallia. Il Convegno terminerà con le conclusioni del dirigente dell’ufficio Tutela della Natura della Regione Basilicata, Francesco Ricciardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *