Domani il ‘Memorial Michele Centola’

Comincerà domani, domenica 17 luglio, alle ore 17.30, sul campo sportivo “Paolo Carbone”, la terza edizione del “Memorial Michele Centola”, torneo benefico di calcio a 11, dedicato allo sfortunato calciatore tricaricese scomparso prematuramente per un male incurabile, organizzato dall’associazione “Vivere Tricarico”, con il patrocinio del Comune di Tricarico. Il torneo vedrà impegnate nove formazioni divise in due gironi, di cui una proveniente da Albano di Lucania, ultima compagine calcistica nella quale ha militato Michele Centola; le altre otto formazioni sono composte tutte da tricaricesi, residenti o emigrati arrivati in paese per le consuete vacanze estive. Il Girone A è composto dalle quadre “Atletico Albano”, “Villane People”, “Pisani Team”, “Pasticceria del Viale” e “Golden Tower”; il Girone B è composto dalle squadre “Acqua Azzurra/Red Lion”, “Ditella Costruzioni”, “Bar Tabaccheria San Valentino” e “Ohimè”. Tra gli organizzatori, Ezio Cataldo, Marco Dema e Nicola Locuoco sono quelli che si stanno prodigando ormai da giorni per risistemare al meglio il manto erboso del campo sportivo, che sta risentendo del forte caldo di questo periodo, per far trovare tutto pronto per le 17.30 di domani, quando verranno presentate le nove squadre, prima di dare il via al torneo con l’incontro di apertura tra “Acqua Azzurra/Red Lion” e “Ditella Costruzioni”, prima delle 16 partite del girone di qualificazione che si disputeranno consecutivamente fino al 3 agosto. Il torneo proseguirà, poi, con le semifinali del 7 e 8 agosto e con le finali per il terzo e il primo posto rispettivamente l’11 e il 12 agosto. Alla competizione sono presenti anche le due squadre vincitrici della prima e della seconda edizione, “Pasticceria del Viale” e “Golden Tower”, peraltro due favorite alla vittoria finale. Insomma tutto è pronto per il calcio d’inizio e i soci dell’associazione “Vivere Tricarico” si aspettano un pubblico numeroso e rumoreggiante sugli spalti e, soprattutto, la massima correttezza e lealtà sportiva, insieme all’immancabile sano agonismo che hanno caratterizzato fino a ora il “Memorial Michele Centola”.

Vito Sacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *