Domenica a Tricarico la presentazione del periodico della Protezione Civile-Gruppo Lucano “Risk elaboration. Strategie integrate per la resilienza”

Domenica 12 dicembre 2021, alle 18.00, nel salone di Palazzo Ducale sarà presentato il periodico della Protezione Civile-Gruppo Lucano “Risk elaboration. Strategie integrate per la resilienza”. Interverranno, per i saluti, il sindaco di Tricarico, Vincenzo Carbone e Sabrina Lauria, capo
Delegazione Fai di Tricarico e della Lucania interna. Presenteranno la rivista Enzo Vinicio Alliegro, docente di Antropologia culturale all’Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Scienze sociali e direttore editoriale della rivista e Giuseppe Priore, della Protezione Civile-Gruppo Lucano.
Interverrà Pasquale Dragonetti, delegato regionale Fai di Basilicata per l’ambiente e concluderà Antonio Mangiamele, presidente della sede di Tricarico della Protezione Civile-Gruppo Lucano. L’incontro sarà moderato dal giornalista Vito Sacco, volontario della Protezione Civile-Gruppo Lucano. “Risk elaboration” è un semestrale che “affronta una serie di problematiche che hanno accompagnato la storia dell’uomo e che, in questi tempi recenti, sono rese con espressioni specialistiche, quali politiche di valutazione e riduzione del rischio, azioni di riconoscimento e di stima della vulnerabilità, strategie di ricostruzione e di consolidamento della resilienza. Poiché oggi si è venuta radicando una sindrome del rischio, la rivista intende porsi come laboratorio sperimentale per approfondire sia la dimensione metodologica e operativa, sia quella di ordine teorico e concettuale, avvalendosi della collaborazione di volontari, di cittadini e di studiosi appartenenti a università e a enti di ricerca e di funzionari di organismi governativi nazionali e internazionali. Inoltre, “Risk elaboration” procederà con una particolareggiata mappatura non solo delle criticità ambientali e delle fragilità ecologiche intese in senso lato ma anche del depauperamento civile, etico e morale, cognitivo e demografico, che attenta quotidianamente alla qualità della vita, al senso della coesione delle collettività e alla stessa visione del futuro. La rivista rappresenterà la sintesi analitica dell’esperienza maturata dal Gruppo Lucano, che è il risultato della
passione di oltre settemila volontari distribuiti in più di 120 comuni situati nell’antico territorio lucano tra le attuali regioni della Campania (il Cilento), della Basilicata e della Calabria settentrionale. A partire dal 1980, data che ha segnato il passaggio dalla preistoria alla storia della
politica della previsione e della prevenzione delle catastrofi e delle strategie di intervento, la coscienza del legislatore ha dato di fatto forma a una nuova formula nell’applicazione del concetto di resilienza basandola sulla partecipazione e la passione civile dei cittadini, oltre che sulle
componenti istituzionali di riferimento. Proprio per questo, “Risk elaboration” vuole essere un ulteriore contributo che racconti da un punto di vista più alto quello più basso, consumato in maniera spontanea ed empirica, avvalendosi della capacità di analisi del rischio da parte di
personalità il cui ruolo è generalmente stratificato o, se vogliamo, relegato a un mondo quasi solo accademico e di interessi specialistici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *