Domenico Lorusso, ucciso a coltellate a Monaco: è caccia al killer

A Monaco di Baviera continua incessante la caccia all’uomo che ieri sera verso le ore 22, all’altezza del ponte del Corneliusbruecke, ha ucciso con una coltellata al cuore Domenico Lorusso, ingegnere 31enne di Potenza, solo perchè questi gli aveva chiesto spiegazioni su uno sputo ricevuto dalla sua fidanzata.
Intanto la polizia bavarese che conduce le indagini ha chiesto a tutta la popolazione di collaborare per individuare ed arrestare l’assassino, di circa 35 anni, con capelli corti e neri, vestito con un giaccone scuro, che dopo l’omicidio è fuggito a piedi.
Domenico e la fidanzata stavano rientrando in bicicletta verso il centro della città, ma dopo che la ragazza era stata colpita da uno sputo senza alcun motivo, l’ingegnere aveva chiesto spiegazioni all’aggressore, probabilmente ubriaco, che aveva estratto un coltello e la aveva colpito al petto, affondando la lama in profondità. Ferito in modo grave, Lorusso è morto poco dopo essere stato ricoverato all’ospedale “Klinikum Rechts der Isaar”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *