Dopo le esperienze internazionali rientra a Matera l’allenatore in seconda Antonello Andriani

E’ tornato a lavorare per la Domar Matera Antonello Andriani dopo alcuni mesi trascorsi al fianco dell’ex allenatore della Pallavolo Matera Vincenzo Nacci, coach della nazionale di pallavolo del Venezuela per la Coppa Panamericana in Messico e i Mondiali 2014 in Polonia. Dopo le prime sedute di allenamento, Andriani si concede ad alcune battute per ricordare l’esperienza venezuelana. “In una mattina di maggio mi è arrivata la telefonata del tecnico della nazionale di pallavolo del Venezuela Vincenzo Nacci, del quale ero stato secondo allenatore proprio a Matera, che mi proponeva di lavorare come suo secondo nella nazionale venezuelana. Non ho esitato ad accettare il prestigioso invito grazie anche all’incoraggiamento del presidente della Pallavolo Matera, Vito Gaudiano e di Vincenzo Mastrangelo. Lavorare con un tecnico italiano che già conoscevo bene e ritrovare come capitano della nazionale venezuelana il forte opposto Kervin Pinerua, già giovane campione della Pallavolo Matera ai tempi del primo campionato di A2, mi ha molto agevolato nell’inserimento. Volendo fare un consuntivo dei risultati ottenuti nelle due competizioni alle quali la nazionale venezuelana ha partecipato, dico che una squadra così giovane da un punto di vista anagrafico ha sinceramente ben figurato. Infatti, alla Coppa Panamericana giocata in Messico ad agosto abbiamo espresso un buon gioco chiudendo al quinto posto, sconfitti ai quarti di finale da Cuba che poi si è aggiudicata la Coppa. La stessa qualità di gioco espressa in Messico, è stata messa in campo durante i Mondiali in Polonia, anche se, in un girone di ferro con Polonia, Argentina, Serbia, Australia e Camerun, passare il turno è stato impossibile. Il Venezuela però è stato eliminato con onore nella partita decisiva contro l’Australia perdendo solo al tie-break. Quella con la nazionale del Venezuela, è stata un’esperienza esaltante che probabilmente ripeterò nel futuro. Ora però sono tornato a tempo pieno al servizio della Domar Matera. Ho trovato un’ambiente e degli atleti fortemente motivati e con gran voglia di far bene. Con questi presupposti, penso che anche quest’anno la Pallavolo Matera potrà svolgere un ruolo da protagonista nel campionato di A2”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *