Le eccellenze agroalimentari della Val d’Agri promosse dal Gal Akiris

Promuovere le risorse agroalimentari dell’Alta Val d’Agri, rendendole anche giacimento, cioè occasione per indirizzare turisti verso questo territorio. Questo è l’obiettivo del progetto LIFE&FOOD, promosso dal GAL AKIRIS e realizzato da CONSORZIO MEDITERRANEO, in partenariato con il CONSORZIO TURISTICO DELL’ALTA VAL D’AGRI.
Venerdì 18 luglio, presso la Cantina dei Siriti in Nova Siri è avvenuta la presentazione ufficiale dell’articolato progetto. Nella circostanza vino, olio, salumi e formaggi della Val d’Agri sono stati offerti in degustazione, con possibilità di acquisto, a svariate centinaia di turisti residenti presso i villaggi del metapontino ed appositamente convenuti. Il gradimento verso il canestrato di Moliterno, i pregiati salumi e gli altri prodotti del paniere è stato altissimo.
“Il progetto intende raggruppare sotto il marchio ombrello Life&Food tutti i produttori dell’area che difendono il valore della tipicità ed hanno a cuore la valorizzazione, anche in chiave turistica, del territorio”, sottolinea Prospero Cassino, presidente del Gal Akiris. “Promuovere e commercializzare i nostri prodotti presso la consistente popolazione turistica del metapontino rientra nella nostra strategia di massima attenzione verso i mercati e le opportunità di prossimità, da cogliere senza eccessivi sforzi organizzativi ed economici”. Il direttore del Gal Akiris Ennio Di Lorenzo aggiunge: “Life&Food riprende, con un riuscito restyling, il marchio dell’Alta Val d’Agri già da tempo proposto dal GAL. Questo progetto è possibile grazie alla stretta collaborazione e condivisione di obiettivi che da molto tempo ormai caratterizza i rapporti tra il Gruppo d’Azione Locale e le aziende del territorio. E’ il frutto di un lavoro di anni”.
Silvio Grassi, direttore di Consorzio Mediterraneo e responsabile del progetto, parla delle prossime iniziative: “promuoveremo il paniere agroalimentare della Val d’Agri con altre degustazioni in occasione di grandi eventi; a ottobre organizzeremo la prima borsa regionale del turismo enogastronomico denominata anch’essa Life&Food; apriremo un punto promo-commerciale nel cuore di Matera e pubblicheremo un sito web assolutamente innovativo. Questo solo per cominciare”. Infine, Michele Tropiano, presidente del Consorzio Turistico dell’Alta Val d’Agri conclude così: “Ringrazio il Gal Akiris per l’opportunità che, attraverso questo progetto, ha offerto ai produttori agroalimentari ed alle aziende turistiche del territorio. La Val d’Agri è patria di buon vino e buon cibo, questo progetto ci aiuterà a comunicarlo al maggior numero possibile di consumatori e turisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *