Elezioni 2018, M5s primo partito, Italia divisa in tre

Un’ Italia divisa in tre, questo il verdetto delle urne, per le elezioni 2018.  Movimento Cinquestelle, primo partito, centrodestra prima coalizione e centrosinistra terza forza. Nessun partito o coalizione raggiunge  l’ auspicato 40% per decidere da solo. Un puzzle non facile da comporre per il presidente Sergio Mattarella che a fine marzo, dopo la nomina dei presidenti di Camera e senato, dovrà cercare di trovare il nome in grado di coagulare consensi per formare un esecutivo. Forte calo del Partito Democratico, vittime dello sbarramento partiti come Potere al Popolo o Casapound.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *