Emergenza abitativa, insediata Cabina di regia

Si è insediata questa mattina la cabina di regia prevista dal “Protocollo d’intesa per la Programmazione di interventi e l’adozione di misure urgenti per fronteggiare l’emergenza abitativa “.Il documento era stato sottoscritto il 17 maggio 2016 con ANCI Puglia, CGIL Puglia, CISL Puglia, UIL Puglia, UGL Puglia, SUNIA Puglia, Sicet Puglia, Assocasa Puglia.
“Il perdurare della crisi economica e sociale- dice l’assessore alla Pianificazione territoriale, Annamaria Curcuruto- coinvolge sempre di più nuclei familiari che risiedono soprattutto in abitazioni in affitto. Dare risposte diventa quindi una necessità sempre più urgente. Gli Uffici hanno predisposto la delibera di riparto per i contributi 2014 che, essendo già stata condivisa dalle parti sociali, verrà a breve sottoposta all’esame della Giunta.
“Come negli anni precedenti-continua l’assessore- anche quest’anno è presente una premialità per i Comuni cofinanziatori e la possibilità di destinare parte della stessa premialità, alla costituzione di Agenzie per la casa, tema questo, sul quale cercheremo con forza la massima disponibilità dei Comuni.” Tra gli scopi principali della Cabina di Regia:
– il concetto della continuità politica che si traduce in continuità economica, al fine anche di assicurare la disponibilità finanziaria per gli anni a venire;
-l’emergenza abitativa come uno degli aspetti del welfare, ma centrale e deve rappresentare un punto strategico nelle politiche programmatorie della Regione Puglia;
-la Cabina di Regia protagonista e promotrice di un’ idea di tutela complessiva delle famiglie meno abbienti, attraverso scelte collegate tra loro in una rete integrata di interventi che coinvolge ogni aspetto del vivere;
-In tal senso, l’organismo chiede di conoscere e valutare anche le interazioni con gli altri finanziamenti messi in campo per l’inclusione sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *