Emessi quattro Daspo nel Potentino per rissa e spaccio di droga

Quattro divieti di accesso ai locali pubblici sono state emessi dal Questore di Potenza su proposta dell’Arma dei Carabinieri nei confronti di altrettante persone, protagoniste di rissa a spaccio di droga. Tre episodi sono accaduti a Lavello (Potenza), l’altro, invece, a carico di un cittadino di Bella (Potenza).
Nel primo caso il daspo è stato emesso dopo una rissa, avvenuta nel luglio dello scorso anno, in un locale: furono distretti arredi e suppellettili. I tre non potranno sostare o entrare negli esercizi pubblici di via Roma e nelle zone circostanti per un periodo che va da sei mesi a due anni.
A Bella, invece, nella notte di San Silvestrro un uomo aveva tentato di vendere cocaina in un locale dove si stava festeggiando l’arrivo del 2022. Ne aveva circa cinque grammi, oltre a strumenti per preparare le dosi e 250 euro in contanti.
    L’uomo non potrà entrare nei locali pubblici di Bella per un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *