Emilio Fede aggredito in un ristorante a Milano

Un cazzotto all’occhio sinistro e uno dietro all’orecchio. È stata una brutta serata, quella di martedì, per Emilio Fede, aggredito a pugni in mezzo ai commensali della Risacca 6, ristorante in zona Monforte, a dieci minuti dal Duomo. Ad aggredire Fede, per questioni che non sembrano assolutamente legate alla politica, è stato Gian Germano ‘Pippo’ Giuliani, proprietario dell’omonima casa farmaceutica, quella dell’amaro medicinale. Ciò, comunque, non ha impedito a Fede, la sera successiva ed abbondantemente truccato (ma la tumefazione violacea era visibile all’occhio), di condurre il Tg4. “Ho avuto la forza di andare in onda anche se ho straparlato” – ha scherzato – “è come se avessi avuto una botta in testa”.

L’imprenditore era al tavolo con amici, quando si è avvicinato Fede. Tra i due c’erano delle vecchie ruggini, e a Giuliani è saltata la classica mosca al naso. E sarebbe andata pure peggio se i carabinieri della scorta del direttore del Tg4, che era a cena con l’ex calciatore Stefano Bettarini e la showgirl Raffaella Zardo, non avessero bloccato il 73enne imprenditore. I due, terminato l’alterco, sono tornati a tavola a mangiare. Fede, però, dolorante ha preferito chiamare il 112: il direttore e Giuliani sono stati identificati, il 79enne giornalista messinese ha promesso querela (“sono stato minacciato di morte e ho riportato lesioni gravissime”), poi è stato accompagnato al San Raffaele. Alle 2 di notte è uscito con una prognosi di 15 giorni per trauma cranico e distorsione al collo.
Non era la prima volta, come si è detto, che il direttore incrociava Giuliani: “Lo conosco, l’ho visto qualche volta a Forte dei Marmi in estate e una a Milano” – ha spiegato Fede – “possiamo dire che è amico di amici”. Su alcuni siti Internet è circolata l’ipotesi che dietro l’aggressione si nasconda un affaire sentimentale che coinvolgerebbe l’ex calciatore Bettarini, ma Fede ha detto di non sapere nulla al riguardo: “Non so nulla di storie sentimentali, Bettarini non ha certo bisogno che gli presenti io le donne. Avrà conosciuto da solo la signora Giuliani”.
Nella querela l’imprenditore, oltre che per le lesioni provocate, verrà denunciato anche per le minacce lanciate al giornalista. “Gli costerà caro” – ha chiosato Fede – “dal punto di vista sia penale sia economico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *