Ente Parco, il progetto “Case Ospitanti” si aggiudica il “Premio Patrimoni Viventi 2021”

Il progetto “Case Ospitanti – Il Trekking fatto in casa” dell’Ente Parco della Murgia Materana è risultato vincitore del “Premio Patrimoni Viventi 2021 – Premio Nazionale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale materiale ed immateriale”, organizzato dal Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello, aggiudicandoci la 1° Menzione speciale sezione “Enti Pubblici”.
Il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, sin dalla sua costituzione (1983), ha prioritariamente orientato la propria attività alla valorizzazione del patrimonio culturale materiale ed immateriale, considerandolo una leva strategica ed irrinunciabile per lo sviluppo dei territori e la crescita della comunità. Il Presidente dell’Ente Parco della Murgia, Michele Lamacchia, commenta la notizia: «Siamo molto
soddisfatti di questo premio che testimonia come le nostre attività siano interessanti e finalizzate a creare un valore aggiunto nella comunità. Case ospitanti rappresenta un appuntamento speciale per l’Ente Parco e siamo certi di poter arricchire ulteriormente le prossime edizioni ».
La commissione giudicatrice, costituita da 5 componenti del Comitato Scientifico del Centro, due dei quali stranieri, ha valutato le candidature pervenute secondo i criteri, quali “Impatto territoriale”, “Rispetto dei principi dello sviluppo sostenibile”, “Innovatività dell’intervento di valorizzazione”, “Coinvolgimento degli stakeholder e della comunità locale”, “Economicità dell’intervento di valorizzazione”, “Capacità dell’organizzatore di trasformare le criticità in risorse”. «Apprendiamo oggi, con gioia, la notizia. È per me motivo di orgoglio tutto ciò ed è un segnale chiaro di come questi progetti hanno una forte valenza culturale per la crescita dei nostri territori». Ha affermato
Luigi Esposito, organizzatore del progetto e responsabile del settore Promozione e Cultura dell’Ente Parco della Murgia Materana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *