Ex dirigente dell’Agenzia delle Entrate condannata dal Tribunale di Potenza

Riconosciuta responsabile di accesso abusivo a sistemi informatici, Lucia Muscaridola, ex dirigente dell’Agenzia delle entrate, è stata condannata dal Tribunale di Potenza alla pena di un anno e sei mesi di reclusione (pena sospesa). La donna è stata arrestata nel luglio 2011, nell’ambito di un’inchiesta della Procura su presunte «anticipazioni» a imprenditori locali su eventuali controlli fiscali.
Secondo quanto emerse nel corso delle indagini, agli imprenditori venivano fornite «consulenze» su come evitare i controlli, in cambio di favori o denaro: molti dei capi di imputazione sono stati prescritti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *