‘Fantasmi del passato nella città dei Sassi’

“Echi oscuri emergono dal passato della città di Matera, una strage familiare, da tutti dimenticata, torna alla luce dopo quasi 700 anni. Il tempo sembrava averne cancellato ogni traccia, ma i fantasmi del passato non hanno dimenticato l’orrore di cui sono stati testimoni”.

Sabato 9 giugno 2012 alle ore 19,30 presso la Scuola media Nicola Festa di Matera la classe 1^D a tempo prolungato presenta un corto-documentario dal titolo “Fantasmi del passato nella città dei Sassi” che narra una vicenda storica realmente accaduta nella città di Matera il 28 ottobre del 1350. Un fatto di sangue coinvolse la nobile famiglia Verricelli e i parenti Brunello D’Alemo in contrasto con la famiglia Cipolla (divenuti nobili per aver comprato il titolo)

Mucio della progenie di sire Pantaleone Verricelli con i suoi seguaci uccise 28 uomini dentro la chiesa di S. Maria la Nova (attuale San Giovanni Battista) , insieme al cognato D’Alemo di Giovanni Brunello. I morti erano della famiglia di mastro Martino Cipolla dottore ricco, primo nobile della sua famiglia e primo a partecipare al consiglio generale. La causa fu la cappella mortuaria della famiglia Cipolla dietro il coro della chiesa di S. Pietro e Paolo accanto a quella dei Verricelli di più antica nobiltà. Tale fatto apparve un ingiustizia ai D’Alemo e ai Verricelli che misero in atto l’eccidio”. Referente del progetto Prof.ssa Ornella Altamura

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *