“Fare Festival” a Torre dei Guardiani di Lama Pagliara: a Ruvo di Puglia tre giorni di eventi alla scoperta delle fiabe murgiane

  

Installazioni di ombre, canzoni d’autore, musica, racconti per adulti e per bambini. Il tutto, immersi nella magia del Teatro nel Bosco, realizzato nello spazio che circonda la Torre dei Guardiani di Lama Pagliara, nell’ambito di Una Murgia di Idee, il progetto del Comune di Ruvo di Puglia, Assessorato alle Politiche di Comunità realizzato grazie alla collaborazione di una rete di soggetti legati dalla volontà di sperimentare una nuova idea di promozione sostenibile del territorio.

 

È Fare Festival, la tre giorni di eventi dedicati alla scoperta delle fiabe tradizionali murgiane, organizzata dall’Associazione culturale Nur, che si svolgerà da venerdì 29 a domenica 31 luglio, a partire dalle ore 20.30, presso la Torre dei Guardiani di Lama Pagliara, sulla Murgia ruvese. Si parte venerdì 29 con “Una murgia di fiabe”, in cui i racconti della tradizione saranno accompagnati da un concerto di arpa tra gli alberi a cura di Giuliana De Donno.

 

Sabato 30 luglio, invece, sarà “La notte dei cantastorie”, una serata musicale tra canzoni d’autore e fiabe, con dialoghi sonori a cura di Luca Basso e Michele Lobaccaro e la partecipazione di Gerardo Tango, chitarrista e cantautore, Roberto D’Elia, chitarrista e cantautore, Tommaso Scarimbolopercussioni, Giuseppe Volpe, fisarmonica, Donatella Azzollini, scrittrice. Domenica 31 luglio, alle 20.30, il Teatro nel Bosco ospiterà l’evento “Cammina e Cammina…”, improvvisazioni di suoni e di ombre sulle vie del racconto, con Giovannangelo De Gennaro e Anusc Castiglioni.

 

Durante l’intera tre giorni, inoltre, lo spazio circostante la Torre dei Guardiani di Lama Pagliara farà da cornice all’esperienza immersiva nel mondo della fiaba murgiana dal titolo “Vieni, c’è un sentiero nel bosco”, a cura di Silvio Gioia: un momento di condivisione e scoperta di racconti, personaggi e ambientazioni in cui il pubblico di tutte le età attraverserà uno spazio incantato, nel quale potrà interagire e giocare con i personaggi proiettati e con la propria ombra; si attraverseranno boschi misteriosi e suggestivi e si potranno toccare le ombre di folletti, streghe e piccoli eroi, animati da suoni e musiche.

 

Le serate sono ad ingresso gratuito con contributo libero. In loco saranno presenti punti ristoro presso i quali gustare prodotti tipici murgiani. È possibile prenotare la partecipazione alle tre serate tramite questo link: https://bit.ly/3P0i0rL

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *