Fermato nel Foggiano furgone con carico di marijuana

Due cittadini albanesi, Xhuljano Haxhiraj, di 22 anni, e Marsel Brokollari, di 25, sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano, sorpresi mentre trasportavano a bordo di un furgone – insieme con altre due persone riuscite poi a fuggire – otto quintali circa di marijuana. I militari, nel corso di controlli, nel territorio di ‘Capojale’ del comune di Cagnano Varano, hanno notato movimenti sospetti nei pressi del litorale e, avvicinatisi per procedere ad un controllo, hanno intimato l’alt al conducente di un furgone Fiat Ducato, il quale, invece di fermarsi, ha accelerato l’andatura, provocando così un inseguimento, nel corso del quale, per sottrarsi al controllo, ha più volte tentato di speronare i veicoli militari.
La fuga dei malfattori in auto è terminata lungo la S.S. 693, all’altezza dei laghi di Lesina e Varano, nei pressi di Poggio Imperiale, quando il furgone, dopo aver urtato il guardrail, è stato costretto a fermarsi. Nel buio sono stati allora visti fuggire dal mezzo quattro uomini, immediatamente rincorsi a piedi dai carabinieri, che sono alla fine riusciti a bloccarne due, mentre gli altri due si sono dileguati. Nel corso del controllo all’interno del mezzo sono stati trovati circa otto quintali di marijuana, confezionati in balle. Lo stupefacente, dal valore stimato in circa 6.000.000 di euro, ed il furgone utilizzato per il trasporto sono stati sottoposti a sequestro, mentre i due cittadini stranieri sono stati arrestati. Sono tuttora in corso le indagini per identificare e arrestare anche i due fuggitivi e, soprattutto, provenienza e destinazione del carico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *