Festa del Cittadino

Mercoledì 7 settembre, alle ore 20, presso il Chiostro San Domenico a Ferrandina (MT), la seconda festa regionale del cittadino consumatore. Alle ore 20 tavola rotonda sul tema ‘Crisi: che pensare? Che fare?’. Alle ore 21 si esibirà il gruppo folk di Ferrandina.

Nella tavola rotonda dal titolo: “Crisi: che pensare? he fare?” si affronteranno i temi della crisi ecomomoca-finanziaria che da anni attanaglia lo sviluppo dell’economia mondiale. Come Adiconsum siamo convinti che occorre un grande senso di responsabilità da parte di tutti per rilanciare un’economia che deve tener conto del processo inarrestabile della globalizzazione.

Siamo consapevoli che occorre ridurre il debito pubblico, che occorre parlare non più di capitalismo ma di economia sociale del mercato, che occorre ridurre lo strapotere delle lobby finanziarie e porre al centro dei nostri interessi l’uomo, la famiglia, il lavoro, la scuola e le istituzioni pubbliche.

Occorre cambiare le regole per fare in modo che la finanza non prevalga sulla produzione, il profitto sul lavoro umano. I cittadini devono acquisire la consapevolezza dell’importanza di essere loro stessi più responsabili nelle scelte quotidiane. Benedetto XVI, nell’ enciclica “Caritas in Veritate”, ha parlato di un’economia che ha bisogno dell’etica per il suo corretto funzionamento. Ha definito i consumatori come soggetti che “vanno continuamente educati al ruolo che quotidianamente esercitano”, evidenziando così l’imprescindibile esigenza di indirizzarli verso corrette scelte di consumo.

Per rilanciare lo sviluppo del Paese e per evitare che i costi della manovra economica pesino unicamente sulla famiglia caldeggiamo la tassa sulle transazioni finanziarie; equiparazione tassa su rendite finanziarie (eccetto titoli di stato) a media europea del 20%; più determinata lotta all’evasione fiscale, tassa sui patrimoni sopra 2 milioni di Euro, taglio delle accise sulla benzina, sblocco delle infrastrutture, per rilanciare imprese e occupazione, tagli ai costi della politica; politica di liberalizzazioni, a partire dal settore dei carburanti.

Prenderanno parte al dibattito:

Moderatore

Pietrantonio Lutrelli

Saluti delle Autorità

Introduzione

Angelo Festa – Segretario Generale Adiconsum Basilicata

Interventi

Saverio D’Amelio – Sindaco del Comune di Ferrandina (MT)

Franco Di Biase – Dirigente Regionale Agenzia delle Entrate di Basilicata

Basilio Gavazzeni – Presidente Fondazione Lucana Antiusura “Mons. Vincenzo Cavalla”

Nino Falotico – Segretario Generale USR Cisl di Basilicata

Conclusioni

Pietro Giordano – Segretario Generale Adiconsum Nazionale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *