Fials Potenza su rimodulazione piano assunzioni 2014

Si può fare di più. La Fials di Potenza in merito alla rimodulazione del piano di assunzioni 2014, esprime un sicuro apprezzamento per il cambio di rotta con l’incremento del numero di personale, ma comunque ritiene necessario un maggior investimento sul personale di supporto poiché gli attuali numeri non consentono un reale inserimento della figura degli O.S.S. nel contesto organizzativo e funzionale.
È necessario che, finalmente, si giunga ad un processo di cambiamento virtuoso al fine di favorire un reale benessere lavorativo anche in ottemperanza alla valutazione dello Stress Lavoro-Correlato in vigore dal 31.12.2010.
Gli infermieri sono “eternamente degradati e mortificati” costretti a compensare la carenza di personale di supporto, una vera e propria “piaga”: il perenne demansionamento. Si assiste, ormai, da troppo tempo alla mancata valorizzazione delle diverse figure professionali: esempio le ostetriche, professioniste formate nella nostra azienda sanitaria e che da troppo tempo non trovano la loro specifica e giusta collocazione.
“Auspichiamo una migliore armonizzazione delle risorse umane – spiega la segretaria aziendale Nunzia Lapacciana – che consenta agli infermieri e agli altri professionisti di lavorare per obiettivi e funzioni e non solo per compiti. Pertanto chiediamo una convocazione urgente della delegazione trattante per confrontarci su tali proposte per ottenere risposte adeguate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *