Foggia, gli agenti della Squadra Mobile ritrovano 400 grammi di cocaina in un’abitazione

Nascondeva in casa quasi 400 grammi di cocaina e oltre 23mila euro di denaro in contante. Un 41enne di Foggia è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile in flagranza di reato. L’uomo, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, si trovava ai domiciliari nella sua casa, nel capoluogo dauno, perché coinvolto nell’inchiesta denominata “Decima Azione”, che a novembre 2018 ha decapitato la mafia foggiana grazie all’arresto di una trentina tra affiliati e capi clan.
Quando gli agenti sono entrati in casa per perquisire la sua abitazione l’imputato ha cercato di liberarsi di parte della stupefacente lanciandolo dalla finestra. La rimanente parte, insieme ai soldi, era nascosta in un armadio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *