Foggia, in 300 manifestano nei pressi del comune contro la giunta Landella

Un sit-in di protesta pacifico davanti alla sede del Comune di Foggia contro il sindaco dimissionario Franco Landella in quello che è stata ribattezzato come il “LandellaDay”. “Fuori la mafia dal Comune”, “La cittadinanza è l’opposizione: mandiamoli a casa” sono solo alcuni degli striscioni esposti da circa trecento persone che hanno partecipato alla manifestazione. 
“Dobbiamo evitare a tutti i costi che il sindaco ritiri le dimissioni, ricomponga la maggioranza e riprenda in mano le sorti di questa città. – ha detto Mario Nobile, segretario provinciale di Sinistra Italiana”. Per il segretario cittadino del Pd, Davide Emanuele “l’amministrazione Landella è finita, uscita sconfitta sia sotto il versante amministrativo sia sotto il profilo morale e di guida di Foggia, a seguito delle ultime vicende giudiziarie. I cittadini devono tornare a scegliere liberamente chi deve portare la città fuori dal baratro in cui siamo finiti”.
Al Comune di Foggia dal 9 marzo scorso è al lavoro la commissione del Viminale che avrà il compito di accertare presunte infiltrazioni mafiose nell’attività amministrativa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *