Foggia in finale play-off di Lega Pro. Il Melfi retrocede in serie D

Sarà il Foggia a contendere al Pisa l’accesso alla serie B. Allo ‘Zaccheria’, i rossoneri hanno piegato 2-1 il Lecce nella semifinale di ritorno dei play-off promozione e approdano in finale. Vittoria meritata dell’11 di De Zerbi, che ha mantenuto il pallino del gioco per buona parte dell’incontro. Le reti della sfida sono state siglate nel 2° tempo; ad aprire le marcature è stato Riverola, canterano del Barcellona, con un tiro imprendibile nel ‘sette’ al 50’. Nel Lecce l’ultimo ad arrendersi è stato Moscardelli, che ha recriminato anche per un possibile fallo da rigore al 62’. Sul ribaltamento di fronte il Foggia ha raddoppiato e, di fatto, chiuso la gara: cross di Chiricò (ex della gara) per Sarno che a volo di sinistro ha trafitto Perucchini. Girandola di cambi tra i due tecnici, e gara riaperta al 74’ da Caturano su cross di Doumbia. Un gol che arriva troppo tardi, con il Foggia che sfiora anche il tris. Ora la doppia sfida al Pisa di Gattuso, che ha superato agevolmente il Pordenone.
Nei play-out, invece, grande amarezza per il Melfi, che pareggia 0-0 in casa contro il Martina Franca e retrocede in serie D dopo 13 anni. Di contro, per la formazione della Valle d’Itria si può parlare di impresa in una stagione costellata da tantissimi problemi societari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *