Fondi Pisus, prosegue l’operazione trasparenza

Anche per i progetti inseriti nei Pisus si procederà all’affidamento degli incarichi non in via diretta, ma attraverso sorteggio in seduta pubblica. Lo rendono noto il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, l’assessore ai Lavori pubblici, Maria Pistone, e l’assessore alla Trasparenza, Silvia Vignola. Lunedì 12 settembre, alle ore 11.30, nella sala “Arrigoni” al piano terra del Municipio, si procederà alla estrazione in seduta pubblica dei nomi inseriti negli appositi elenchi dei professionisti redatti a seguito di un avviso pubblicato sulla Gazzetta ufficiale nei mesi scorsi. Il sorteggio, in particolare, riguarderà geologi, ingegneri, architetti e geometri specializzati in disegno cad. L’importo complessivo degli affidamenti ammonta a oltre 200 mila euro.

“Abbiamo deciso di continuare con questo metodo – afferma il sindaco, Salvatore Adduce – per l’affidamento di incarichi di piccolo importo perché il sorteggio elimina ogni forma di discrezionalità e offre pari opportunità a tutti. Inoltre, il sistema dell’estrazione ci consente di procedere rapidamente con l’affidamento degli incarichi. Vogliamo, infatti, bruciare i tempi per avviare i lavori previsti dai Pisus non solo per riqualificare e migliorare alcuni servizi della città, ma anche per ridare ossigeno all’economia locale in questo tempo di crisi”.

“Fra l’altro gli elenchi da cui saranno estratti i professionisti – aggiunge l’assessore Maria Pistone – sono stati predisposti dalla dirigente, dott.ssa Delia Tommaselli, sulla base delle disponibilità manifestate dai professionisti a realizzare le specifiche attività”. “L’estrazione – precisa l’assessore Vignola – avverrà rigorosamente in una seduta pubblica. In questo modo riteniamo di assicurare la massima trasparenza delle procedure di affidamento degli incarichi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *