Forestali dei Carabinieri sequestrano 98mila piante di melograno a Nardò

Circa 98mila piantine di melograno sono stati sequestrati a Nardò dai forestali dei carabinieri e dagli ispettori fitosanitari della Regione. I sigilli sono stati messi ad una coltivazione di Contrada masseria Nanni, poiché è stato contestato all’agricoltore di non essere in possesso dell’autorizzazione per la produzione e la moltiplicazione delle piante da frutto.

Per quelle piantine di varietà Ako e Wonderful, il proprietario non avrebbe conseguito il permesso per la coltivazione che comporta la disponibilità di un’attrezzatura adeguata e di conoscenze fitosanitarie adeguate a tutela della salute del consumatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *