Forum con gli operatori per il portale www.invacanzaneiparchi.it

Proseguono gli incontri per portare a regime il portale turistico www.invacanzaneiparchi.it. Questa mattina, presso la sede del Parco dell’Appennino Lucano a Marsico Nuovo, si è tenuto un forum con gli operatori turistici, le associazioni e gli animatori di settore del territorio per fare il punto sullo stato di attuazione del progetto, analizzarne le criticità e programmare gli step successivi in vista dell’implementazione completa del sistema, che prevede la creazione di un booking on line accessibile al pubblico e la partecipazione attiva dei singoli operatori con proposte di soggiorno, itinerari e pacchetti strutturati. “È importante –ha sottolineato il presidente del Parco Domenico Totaro- che le varie proposte siano messe a sistema e che tra i diversi operatori si crei una sinergia capace di dare vita a un’offerta turistica strutturata ed esaustiva, che premetta al visitatore di poter scegliere e costruire la propria vacanza partendo da un ventaglio di proposte ricco e armoniosamente articolato”. A spiegare la filosofia del portale è stato Antonio Nicoletti, responsabile nazionale delle aree protette di Legambiente, associazione che, insieme al Parco Nazionale della Sila, è partner del progetto. Ai numerosi presenti Nicoletti ha esposto il criterio di accesso all’offerta del portale per gli operatori, ispirato al rispetto del Regolamento di Qualità che ognuni dovrà sottoscrivere. L’incontro ha visto anche l’apporto qualificato di Stefano Landi, docente di materie turistiche alla LUISS. L’esperto ha illustrato le tendenze del turismo negli ultimi anni, mettendo in evidenza la crescita considerevole della domanda delle cosiddette micro vacanze, i brevi soggiorni che non superano le tre notti e che interessano soprattutto un raggio di turisti che coincide con le regioni e con le aree circostanti alle mete turistiche. Dalla platea, molto ricca e interessate, sono arrivati numerosi spunti e segnalazioni di criticità, specie nel rapporto tra l’offerta turistica esistente, spesso disarticolata e poco armonica, e le prospettive insite nella realizzazione del portale. Alle indicazioni emerse dal dibattito seguiranno altri incontri per la messa a punto definitiva dei meccanismi del portale che, nell’arco di questo mese, sarà presentato in una conferenza stampa a Roma, a cui prenderanno parte importanti testate di settore, e alla fiera del turismo verde Ecotur, che si terrà a Lanciano dal 31 marzo al 1 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *