Fp CGIL, CISL Fp e UIL Fpl chiedono un incontro al Prefetto di Potenza sulla vertenza dei dipendenti del comune di Maratea

L’Assemblea dei dipendenti del Comune di Maratea ha discusso della grave vertenza in corso nei confronti dell’Amministrazione tirrenica, rea, secondo i dipendenti, di non dare risposte sulla contrattazione, sulle progressioni verticali e sul lavoro part time. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, nel reiterare le richieste e nel sollecitare un incontro urgente, hanno confermato lo stato di agitazione ed hanno organizzato una prima giornata di astensione dal lavoro, una volta espletate le procedure formali legate alla proclamazione dello sciopero.
“Chiediamo al Prefetto di convocare le parti poiché la decisione di non dare risposte sulle problematiche del lavoro parziale, a partire dalla Polizia Locale, determinerà una situazione difficilmente governabile anche sul piano dell’ordine pubblico. – affermano i sindacati – Maratea, già a partire dalle prossime settimane, si riempirà di turisti con le inevitabili ripercussioni sulla viabilità e sull’immagine nazionale ed internazionale della Regione Basilicata”, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *