Frutta gratis a Bari per protesta

La Coldiretti regala gli ortaggi in via Sparano, che spiega così le ragioni dell’iniziativa attuata da Coldiretti Puglia a partire da ieri sera, e replicata questa mattina davanti alla chiesa di San Ferdinando. Qui un banchetto allestito dai coltivatori dell’associazione ha distribuito in omaggio ai cittadini buste piene di carciofi, rape, verze. Circa 100 quintali di prodotti freschi raccolti dagli imprenditori agricoli e rimasti nei magazzini a causa dello sciopero degli autotrasportatori. Così, anzichè lasciar marcire e buttar via le verdure, i produttori hanno deciso di regalare la merce ai cittadini.

Un modo, spiega De Concilio presidente Coldiretti Puglia, per lanciare un doppio segnale.  primo richiamare l’attenzione sul danno stimato in circa 10 milioni di euro conseguenza dello sciopero della categoria, e secondo denunciare e contestare la speculazione che si è innescata in questi giorni sui prezzi dei prodotti agricoli. Prezzi che, spiega De Concilio,”nei mercati rionali e negli altri esercizi commerciali sono aumentati da quattro a dieci volte, mentre noi (Coldiretti Puglia), nei nostri punti vendita Campagna Amica li abbiamo lasciati inalterati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *