Furto nella notte nel Municipio di Irsina (Mt)

Lunedì notte, ignoti sono entrati da una porta laterale nei locali del Comune e, aperta con la fiamma ossidrica una cassaforte, si sono impossessati di otto pistole cal. 7,65 dei vigili urbani andati in pensione che il Comune aveva previsto di mettere in vendita.
Nell’ufficio anagrafe i ladri si sono impossessati inoltre di circa 200 carte d’identità in bianco e una piccola somma di denaro.
Al mattino, a dare l’allarme è stato un netturbino in servizio nei pressi della casa comunale.

Pare che i malviventi non abbiano risparmiato neanche la stanza del sindaco e del segretario comunale, mettendole sottosopra.

Le indagini dei Carabinieri sono stutto campo, per risalire ai responsabili, e cercare di recuperare le armi che un tempo servivano alla polizia municipale, e le carte d’identità che potrebbero servire a creare documenti illegali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *