Il Futura Matera all’esordio nella fase nazionale di Coppa Italia di calcio a 5 serie C1

Martedì 31 gennaio 2017 sarà una data storica per la Futura Matera perché è la data in cui alla tensostruttura avrà luogo la prima partita della fase nazionale della coppa Italia di serie C1, riservata a tutte le squadre vincitrici della coppa regionale di categoria. In realtà si tratta della seconda giornata poiché nella prima i montoni hanno osservato un turno di riposo essendo stati inseriti in un girone da tre squadre. Le avversarie dirette del team materano sono il Futsal Isernia e il Volare Polignano. Queste due formazioni si sono affrontate lo scorso 24 gennaio in terra molisana dove hanno prevalso i pugliesi con il punteggio di 4-7. Quindi, facendo fede al regolamento che prevede che l’avversaria da incontrare è quella uscita sconfitta dalla partita precedente, il 31 gennaio a far visita alla Futura Matera sarà il Futsal Isernia. Squadra che ha come presidente Eugenio Procaccini, affiancato da Antonio Martella nel ruolo di vice; alla guida tecnica vi è Nicola De Lisio. Come la Futura, anche la compagine molisana non occupa la prima posizione in classifica nel proprio campionato, ma lo scorso 15 gennaio al Palasport di Campobasso ha conquistato la coppa Italia regionale battendo in finale il Bonefro, con il punteggio di 7-2, regalandosi così l’accesso alla fase nazionale. E’ il reparto offensivo il fiore all’occhiello dei pentri, poiché gli stessi in 11 giornate di campionato possono vantare l’invidiabile score di 70 reti segnate con in evidenza soprattutto l’universale Marco D’Alberto, classe 1987, il laterale Manuel Laurelli, classe 1986 ed il pivot Francesco Mancini, classe 1996, autori finora rispettivamente di 14, 11 e 10 reti. Le reti subite sono invece 37. Il giocatore più anziano è il portiere Fabrizio Di Tore (1978), il più giovane è Manuel Di Tore (1998). Al momento in Molise i campionati sono fermi a causa della disastrosa ondata di maltempo che sta interessando il centro Italia da diverse settimane. La Futura Matera invece prima di affrontare l’impegno di coppa, dovrà disputare l’ultimo turno di andata del campionato contro l’Essedisport Venosa, previsto sabato 28 gennaio alle ore 15.00 alla tensostruttura. Dal giorno dopo ci si preparerà nel migliore dei modi, pur non avendo tanto tempo a disposizione, alla gara contro il Futsal Isernia. Rispetto al team molisano i montoni hanno segnato 43 reti (27 in meno) ma ne hanno subite 10 in meno (27) e come gli avversari possono vantarsi di aver vinto la coppa Italia contro una squadra che in classifica è a loro davanti (il Bonefro ha 4 punti in più del Futsal Isernia, l’Orsa Aliano ha 8 punti in più della Futura). La squadra di mister Lamacchia farà leva sul ritrovato entusiasmo, scaturito proprio dopo la conquista del trofeo regionale, per cercare di avere ragione degli avversari. Le buone notizie arrivano soprattutto dall’infermeria che va via via svuotandosi; infatti già nel prossimo match di campionato Lamacchia riavrà a disposizione l’imperatore di Amalfi Cesarone Rispoli, mentre per la gara di coppa dovrebbero essere presenti anche bomber Nico Latorre e Antonio Cuviello. Le motivazioni per fare bene nella manifestazione nazionale ci sono e per giunta sono tante, perché un successo dei montoni, permetterebbe loro di andarsi a giocare il passaggio del turno in quel di Polignano. Non sarà facile perché si avrà di fronte avversari di tutto rispetto e dei quali si conosce poco, ma il dovere di provarci è sacrosanto, facendo affidamento sulla voglia di stupire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *