Futura Matera cade di misura contro il Castrum Byanelli

Comincia nel peggiore dei modi il campionato della Futura Matera che esce sconfitta dalla trasferta di Viggianello con il risultato di 3-2. Partita dai due volti per la formazione di mister Lamacchia che, dopo aver giocato un primo tempo in maniera ordinata e concreta chiudendo in vantaggio, si è resa protagonista di un secondo tempo penoso, permettendo così agli avversari di ribaltare il risultato e portare a casa l’intera posta. L’unica scusante che i montoni hanno dalla loro sta nel fatto di essersi presentati alla gara odierna privi di numerosi elementi; in attesa dell’arrivo in Italia dell’universale iberico Gonzalez Lopez, oltre allo squalificato De Nittis e all’infortunato Caione si sono aggiunte le assenze impreviste di Orlando e Ladisi. La Futura si schierava inizialmente con il portiere Cecio Laviola, Rispoli, Contini, Latorre e Corbino; il Castrum Byanelli rispondeva con il portiere Cofone, Propato, Caputo, Cuffo e Pambianco. La prima parte di gara si è giocata a ritmi bassissimi con i due quintetti impegnati a studiarsi. Per vedere le prime vere occasioni da goal si è dovuto aspettare il settimo minuto quando c’è stato un rapido botta e risposta tra Corbino e Cuffo che però ha visto prevalere entrambi i portieri. La Futura è cresciuta piano piano dando l’impressione di poter controllare il match ma a passare in vantaggio sono stati i padroni di casa con Cuffo, che al 17’ è stato bravissimo a sfruttare un’assurda indecisione della difesa materana. La reazione dei montoni non si è fatta attendere e ha dato i suoi frutti al 21’ quando Rispoli con un destro chirurgico da fuori siglava il goal del pareggio. Poco dopo gli uomini di Lamacchia avrebbero potuto ribaltare risultato in più occasioni ma le loro conclusioni sono state sventate dalla difesa del Castrum. La rimonta ospite si è concretizzata intorno al minuto 29’ quando il giovane Ambrosecchia si è prodotto in dribbling nell’area avversaria venendo steso da un difensore pollineo con un fallo che ha indotto gli arbitri ad assegnare la massima punizione. Sul dischetto si presentava Osvaldo Stigliano e la conclusione dell’asso policorese non dava scampo a Cofone. Con la Futura avanti nel punteggio si è chiuso il primo tempo. I montoni iniziavano la ripresa con Laviola in porta, Rispoli, Contini, Stigliano e Latorre ma come sottolineato all’inizio, si rendevano protagonisti di una prestazione penosa e confusionaria che di fatto ha alimentato le velleità di rimonta dei padroni di casa.
Incapaci di concludere nello specchio della porta i materani concedevano troppi spazi al Castrum Byanelli che grazie a un’altra pessima giocata difensiva degli ospiti, a metà tempo perveniva al pareggio con Walter Carlucci, abile a insaccare dopo aver dribblato anche Laviola. Sul 2-2 nella Futura subentrava un po’ di nervosismo che portava i suoi uomini a gravarsi di falli fino a raggiungere e superare il famigerato bonus, nche a un minuto dalla fine provocava un tiro libero per i padroni di casa. Era ancora Carlucci a battere Laviola e a regalare ai suoi una vittoria tanto inaspettata quanto sorprendente che al triplice fischio scatenava festeggiamenti sfrenati. Uncolpo basso per capitan Calbi e compagni che da lunedì sono chiamati a rimboccarsi le maniche per cercare di rialzarsi subito. A fine gara il commento di mister Lamacchia è più che mai lucido “Non riesco a spiegarmi il secondo tempo giocato in maniera così sciagurata. Dopo che avevamo disputato un buon primo tempo dove avevamo il pieno controllo della partita ci siamo resi protagonisti di una seconda frazione decisamente indecorosa. È vero che ci mancavano diversi giocatori, mam questo non può essere un alibi. Dobbiamo migliorare assolutamente e ripartire in fretta”.
CASTRUM BYANELLI – FUTURA MATERA 3-2
Castrum Byanelli:Cofone, La Froscia, Libonati, Propato, Pambianco, Caputo, Bloise, Cuffo, Carlucci, Fiore. Allenatore: Luciano Bloise
Futura Matera:Laviola, Contini, Ambrosecchia, Rispoli, Latorre, Stigliano, Suriano, Piccinni, Corbino, Calbi. Allenatore: Pasquale Lamacchia
Arbitri: De Fina di Policoro e Ferra di Moliterno.
Marcatori: p.t. 17’26 Cuffo (Castrum Byanelli), 21’26 Rispoli (Futura Matera), 28’59 Stigliano su rigore (Futura Matera); s.t. 15’32 e 29’00 Carlucci (Castrum Byanelli).
Ammoniti: Pambianco (Castrum Byanelli), Latorre (Futura Matera).
​Espulsi: nessuno.
Recupero: 2’ p.t., 2’ s.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *