Galatina, 81enne muore schiacciato dal cancello d’ingresso della sua azienda

Un uomo di 81 anni, Antonio Coluccia, è morto ieri pomeriggio nella zona industriale di Soleto-Galatina, schiacciato da un grande cancello di ferro all’ingresso dell’azienda di sua proprietà. La vittima, residenta a Galatina, era titolare di un’impresa di demolizioni auto, soccorso stradale, e deposito di auto sequestrate. Era andato a portare il cibo al suo cane, un pastore tedesco. Quando ha azionato il telecomando per l’apertura, il cancello è uscito dai binari travolgendolo. Vani i tentativi dei sanitari del 118 di rianimarlo. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani e i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *