Gallipoli (Le), Parco Carlo Alberto Dalla Chiesa: aperto il cantiere in via Berlinguer

Un altro cantiere in città: sono iniziati oggi i lavori di riqualificazione del parco Carlo Alberto dalla Chiesa, in via Berlinguer nel quartiere San Gabriele, voluti fortemente dall’attuale Amministrazione comunale.

Un intervento, suddiviso in due tranche, che prevede una spesa complessiva di 150 mila euro e che andrà a servire la comunità intera.

Occorre riconoscere la grande potenzialità di utilizzo del parco, essendo l’area posizionata vicino alla Parrocchia di San Gabriele dell’Addolorata che conta ad oggi più di 6000 parrocchiani – commenta il sindaco Stefano Minerva – Con il nuovo progetto si potrà attrarre non solo l’intero quartiere, ma anche tutta la città e i paesi limitrofi. Un’altra promessa mantenuta, cambiamo il volto della nostra Gallipoli”.

Al fine di realizzare un progetto in sintonia con i suoi abitanti, lo scorso 27 ottobre 2020 si è tenuto l’incontro tra i vari attori del processo di partecipazione, quindi i tecnici, l’Amministrazione comunale e i rappresentanti dell’associazione di quartiere. Durante l’incontro sul posto, si è dapprima provveduto ad una “passeggiata partecipata” per rendere sensibili i presenti verso lo stato attuale del parco, della sua ampiezza notevole e delle condizioni di utilizzo odierno dell’area. Successivamente l’assessore al ramo e il tecnico comunale hanno illustrato le aspettative dell’amministrazione verso questo lavoro di manutenzione e gli obiettivi prefissati e, al contempo, i rappresentanti dell’associazione di quartiere hanno illustrato il loro punto di vista sull’area; sono state così individuate alcune funzioni incluse nella fruizione del parco tra cui quella sociale, naturalistica e quella turistico ricreativa.

Il progetto attuale si sviluppa intorno ad alcuni temi centrali ovvero la cura del verde esistente, l’eventuale incremento con arbusti e varietà locali, la realizzazione di percorsi pedonali e di aree pavimentate di ridotte dimensioni per mantenere la massima permeabilità del suolo, la realizzazione di illuminazione notturna che garantisca visibilità e sicurezza; ancora la dotazione del parco degli elementi accessori come panchine, rastrelliere, cestini.

Inoltre, il progetto prevede anche la realizzazione di diverse aree tra cui quella picnic e relax, orti urbani, dog park, area eventi e parco giochi inclusivo.

In particolare, l’area picnic verrà destinata a luogo ri-creativo, di ristoro e di incontro di famiglie ed anziani, attraverso la dotazione di panchine, e tavoli e sedili in legno o in plastica riciclata, adeguatamente illuminata anche di notte, tra gli alberi d’ulivo esistenti. L’area sarà dotata di opportuno punto di raccolta dei rifiuti, cestini vari e isola ecologica. Sarà un’area rivolta a tutte le generazioni e a più svariati usi, da area ristoro e di incontro tra le famiglie, per attività ricreative per anziani gestite ad associazioni culturali del luogo, per attività di ginnastica dolce o yoga all’aperto.

L’area di intervento ha già una funzione di area verde a disposizione del quartiere, ma la riqualificazione di questo parco può essere considerata un investimento a lungo termine – commenta l’assessore ai lavori pubblici Biagio Palumbo – e prevede da una parte la realizzazione di strutture affinché questo possa, in tempi brevi, consolidarsi ed essere utilizzato, ma lasciando anche ampi spazi che potranno accogliere, in un secondo momento, funzioni nuove e diverse”.

In più, verrà realizzata l’area attrezzata per i cani, un dog park, in cui gli amici a quattro zampe potranno correre senza guinzaglio sotto la responsabilità dei proprietari e nel rispetto degli altri frequentatori. I cani potranno giocare, muoversi e socializzare in piena tranquillità in un’area recintata e dotata di cancello da mantenere sempre chiuso come doppio filtro d’ingresso e d’uscita dall’area.

Un’attenzione particolare è anche dedicata alla realizzazione di un’area attrezzata dove i bambini potranno giocare e divertirsi in sicurezza. L’obiettivo è di dare risposta a tutte le esigenze: alle famiglie con bambini, alla domanda di spazi accessibili a tutti, alla richiesta di attrezzature sportive e all’esigenza di sentirsi sicuri nei parchi in una logica di contrasto al degrado.

Il progetto prevede inoltre la valorizzazione della quinta scenica esistente integrandola nel contesto del parco, risistemando la zona pavimentata intorno per poter accogliere le più svariate attività e manifestazioni (giochi sportivi – corsi di danza-mercatino natalizio o dell’usato, manifestazioni teatrali estive-piccoli concerti, ecc.). Verrà implementata l’illuminazione dell’area con l’aggiunta di nuovi pali ed eventuale piantumazione di nuove essenze e arbusti.

I lavori del primo dei due interventi (area eventi, area giochi, dog park) avranno una durata complessiva di 60 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *