Gattini rinchiusi per allontanare i topi

La moda di considerare il gatto come un oggetto e nulla più va avanti. Non bastasse quel gruppo di ragazzi siciliani che la scorsa settimana ha scambiato un innocuo gattino per un pallone; no, evidentemente, e la riprova è che in una stalla a Ruvo di Puglia c’è chi ha utilizzato due gatti come ‘spauracchi’ per i topi.
I due felini sono rinchiusi da giorni in un bugigattolo, di dimensioni ridotte, quasi al buio. Non vengono mai liberati e se ci si avvicina alla rete di protezione, balzano di scatto e iniziano a miagolare senza sosta. Fortunatamente, un testimone ha constatato le condizioni dei due gattini e ha denunciato il fatto al quotidiano locale ruvolive.it.
Probabilmente il proprietario della struttura (di cui non si conosce l’identità) non sa che anche gli animali (nello specifico, i gatti) hanno diritto alla libertà, a vagare per le strade. Anche perché i topi si possono catturare con ben altri mezzi, e non con due cuccioli di gatto.
Giova ricordare che in Italia esiste il reato di maltrattamento degli animali (legge 189/2004), punibile col carcere da 3 mesi ad 1 anno, oltre all’ammenda da 3000 a 15ooo euro.
Aveva ragione Oscar Wilde quando diceva: “Più conosco gli uomini, più amo gli animali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *