Genitori e nonni: patti chiari e amicizia lunga!

L’idea tradizionale di nonna e di nonno è stata in parte superata; oggi, infatti, molti nonni sono giovani ed in salute e l’età media si è allungata. La loro presenza nella famiglia è diventata sempre più significativa, perché collaboratori attivi nella crescita dei nipoti e punti di riferimento quando il genitore è al lavoro o impegnato in altri doveri.

“Da quando siamo diventati nonni… La ‘nonnità’ nel mondo che cambia” è stato il titolo dell’incontro tenutosi lunedì scorso a Filiano, rivolto a tutti i nonni che si trovano a far parte di questo importante e delicato compito, con l’obiettivo di accrescere insieme conoscenze teoriche e pratiche.

L’iniziativa promossa dall’Associazione Pro Loco di Filiano in collaborazione con l’Associazione Onlus “Genitori&Figli, per mano” e con il patrocinio del Comune di Filiano, ha visto la presenza come relatrice della professoressa Andriana Steta, docente dell’Università di Macerata e fondatrice dell’Onlus “Genitori&Figli, per mano”.

Nella scelta degli argomenti la professoressa Steta ha dato la precedenza a temi particolarmente “sensibili”, così da fornire risposte ai problemi concreti che ogni nonna e nonno si  trova a dover affrontare. La docente ha iniziato spiegando le funzioni che i nonni svolgono nei confronti dei figli-genitori (aiuto economico, supporto logistico, sostengo all’identità di genitore, supporto affettivo, testimonianza del valore della nonnità), passando all’individuazione dei contributi principali che i nonni possono fornire allo sviluppo dei nipoti (impersonare le radici e la continuità delle generazioni, diversificare i modelli adulti di riferimento), per finire con l’analisi delle potenziali sorgenti di tensione (la gestione dei confini tra ruoli, la delusione delle aspettative e i contrasti in materia di educazione) e i comportamenti più criticati (i troppi vizi dei nonni e la poca pazienza dei genitori).

La Stenta ha concluso che senza i nonni in questo paese forse ci sarebbero ancora meno bambini per famiglia in quanto sono una risorsa fondamentale, sia a livello concreto che a livello affettivo. L’aiuto che i nonni offrono è per molte famiglie prezioso (nonché gratis), ma non può essere barattato con l’ingerenza sull’educazione dei nipoti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *