“Gino Lisa” di Foggia: regione ribadisce volontà destinazione a polo protezione civile

Con riferimento all’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia, la Regione Puglia ribadisce la propria volontà di procedere con i lavori di adeguamento come indicato nella DGR n. 1590 del 3/10/2017 con la quale lo stesso viene destinato a “centro strategico della Protezione civile regionale ed a polo logistico per tutte le funzioni d’interesse pubblico legate alle attività di protezione civile e soccorso”.

Le attività in tal senso sono già state avviate, come peraltro confermato nell’incontro che si è tenuto lo scorso 21 febbraio fra l’assessore ai Trasporti e l’ing. Romano, direttore centrale del dipartimento dei Vigili del Fuoco.

A seguito del recente Decreto di archiviazione del provveditorato alle Opere Pubbliche, inerente il procedimento di accertamento per la conformità urbanistica, si fa presente che la Regione ha chiesto ad Aeroporti di Puglia, in qualità di soggetto attuatore, di provvedere ad esperire tutto quanto necessario  per la riapertura della Conferenza dei servizi propedeutica all’intesa Stato-Regioni.

Al contempo, la Regione invita il Comune di Foggia a farsi celermente parte attiva per la risoluzione dei contenziosi ancora pendenti con i due proprietari di aree oggetto di esproprio per i lavori di prolungamento della pista, e che sono all’origine della mancata chiusura del procedimento di accertamento della conformità urbanistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *