Di Gioia su CUN Grano Duro e Fiera di Foggia

“E’ Foggia la sede idonea per ospitare la Commissione Unica Nazionale (CUN) sul Grano Duro: un’opportunità non solo per il territorio di Capitanata, da sempre vocato alla produzione cerealicola, ma per tutta la nostra Regione e il Sud Italia”. Lo ha detto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, in un incontro con il presidente della Camera di Commercio foggiano, Fabio Porreca, svoltosi a margine dell’inaugurazione della 69esima Fiera dell’Agricoltura e della Zootecnica di Foggia.
“L’incontro è stata occasione proficua per discutere delle tematiche generali del territorio, ma con un’attenzione particolare alla evidente opportunità che arriva dall’individuazione della sede foggiana per il Cun Grano duro. Si tratterebbe di una assegnazione giusta e dovuta, non solo per la vocazione produttiva di grano duro che ha il nostro territorio, ma anche perché coronerebbe il lavoro svolto dalla Camera di Commercio nella tutela e controllo dei prezzi. E con la CUN avremmo una gestione piu’ equilibrata dell’emergenza prezzi. Dunque una risposta concreta alle nostre comunità che vivono di agricoltura e che hanno bisogno di strumenti concreti di tutela delle produzioni, nell’ottica della condivisione, chiarezza e partecipazione”.
“Quest’oggi – ha proseguito di Gioia, presente stamane al taglio del nastro della Fiera di Foggia – abbiamo, altresì, dato il  via alla 69esima edizione di una manifestazione centrata sull’agricoltura, settore trainante dell’economia regionale, che vale ben 4 miliardi di euro. La Fiera di Foggia rappresenta non solo una vetrina per le nostre imprese ma è anche punto di riferimento nazionale ove la Puglia ha da sempre messo in mostra il meglio delle produzioni e degli strumenti di sviluppo agricoli e zootecnici. Non è una mera kermesse espositiva ma, oramai, anche con il sostegno dell’Assessorato regionale Agricoltura, un luogo di approfondimento, di incontro e condivisione con i portatori interessi. Un’occasione per raccogliere anche le istanze che arrivano dal territorio, utili a indirizzare risorse e costruire strategie di sviluppo mirate”.
La Fiera di Foggia sarà aperta la pubblico fino al prossimo primo maggio. Tanti gli eventi in programma: nella prima giornata si sono tenuti incontri dedicati agli interventi di sviluppo del biologico in agricoltura, attraverso le misure del Programma di Sviluppo Rurale della Puglia, alla certificazione forestale, curato dal consorzio Consorzio di Bonifica Montana del Gargano e allo Smart Farming nella coltivazione delle ortive, organizzato da UNACMA e FederUnacoma.
Nella serata si è tenuto un incontro  ‘geneRelazionale’ a cura di Vazapp con padri e figli a confronto sui temi agricoli.
Domenica 29 alle ore 10.30 è previsto il convegno dal titolo ‘Grano, regolamentare una risorsa strategica”, a cura dell’Associazione GranoSalus. A seguire, domenica 30 aprile, alle ore 10.30, sarà presentata la piattaforma contro gli sprechi alimentari ed è previsto un approfondimento sull’’Alimentazione, ambiente, territorio e salute’ a cura di Fare Ambiente.
L’assessore di Gioia parteciperà domenica, alle ore 12.00, al convegno sulla ‘Cooperazione per l’agricoltura pugliese e il contributo del PSR’ a cura del Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia.
Seguiranno i due appuntamenti delle 15.30 sul ‘futuro dell’acqua e su come preservare le infinite risorse di una risorsa (in)finita’ a cura dell’Università di Foggia – Dipartimento Economia e sulla ‘Mother Regulation: nuova omologazione per le macchine agricole’ organizzato da UNACMA e  FederUnacoma. Com.

Programma Convegni 69 FdF_2018_def

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *