Giornata dimostrativa di potatura della vite su vigneto di Colatammurro

Far acquisire le corrette tecniche di potatura della vite e al tempo stesso parlare di recupero di antiche varietà di vitigni. Questo il duplice obiettivo della giornata dimostrativa di potatura della vite in programma a Ruoti (PZ) mercoledì 4 aprile. L’iniziativa è dell’ALSIA che, tramite l’Azienda agricola sperimentale “Pantano” di Pignola, prosegue, da un lato, gli appuntamenti divulgativi sulle corrette tecniche colturali e, dall’altro, continua a sensibilizzare verso il recupero dell’antico vitigno “Colatammurro”, prima molto diffuso nelle campagne lucane ed oggi presente prevalentemente a Pietragalla e a Ruoti.

Il “Colatammurro” si divide in un ecotipo a bacca bianca e uno a bacca rossa, e in passato si piantava spesso vicino ai filari di Aglianico, poiché era consuetudine miscelarne le uve per ottenere un vino da tavola poco alcolico e dal colore rubino chiaro o ciliegia. Durante la giornata dimostrativa saranno illustrate, quindi, le tecniche razionali di potatura di allevamento e di produzione afferenti i vari sistemi di allevamento del vigneto. La dimostrazione in campo sarà svolta da Francesco Pisani, enologo dell’Azienda sperimentale dell’ALSIA “Bosco Galdo” di Villa d’Agri. Il ritrovo dei partecipanti è alle ore 10.00, presso la sede del Comune di Ruoti, per poi dirigersi in agro di Ruoti presso una vigna impiantata a “Colatammurro”. Per info: ALSIA – Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa “Pantano” di Pignola, C.da Pantano – Pignola (PZ), tel.: 0835.244640, fax: 0835.258353, e-mail: michele.catalano@alsia.it.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *