Giornata missionaria mondiale a Pisticci il 17 e 18 Ottobre

Secondo le intenzioni di Giovanni Paolo II, Ottobre deve essere considerato il mese della Missione Universale e la penultima domenica si deve celebrare la Giornata Missionaria Mondiale, l’apice della festa della cattolicità e solidarietà universale. Il messaggio del Papa è stato pienamente recepito dalla benemerita Associazione Volontari “Maria di Nazareth”, fondata da Carmela Laviola- che celebra il 17 e 18 ottobre la “Giornata Missionaria Mondiale 2015” all’insegna del significativo appello “Dalla parte dei poveri”. In relazione alla dimensione interparrocchiale dell’associazione -precisa il presidente Pietro Mercorella- il cammino dovrà coinvolgere le parrocchie del territorio. Una importante occasione per la comunità a partecipare ad un evento di respiro universale”. Il Prologo della Giornata di sabato 17 ottobre prevede in mattinata presso l’auditorium dell’istituto “G. Fortunato” di Pisticci la cerimonia di accoglienza, il Tatay Pops di padre Tentorio testimone del Vangelo, l’intervento del giornalista-scrittore Giorgio Bernardelli (che nel primo pomeriggio parlerà anche sulla figura e l’opera di Madre Teresa di Calcutta), la S. Messa officiata da mons. Joseph Mlola, vescovo di Kigoma (Tanzania) e quindi una visita alla mostra. La Giornata Missionaria si aprirà domenica 18 ottobre con una intervista a P. Giuseppe Buono, docente di missiologia e bioetica missionaria sul tema “Missione oggi (Dimensione missionaria della Chiesa; la Missionarietà naturale della comunità cristiana; la famiglia cristiana famiglia missionaria; la missione oggi: il carisma dell’Ass. Volontari Maria di Nazareth). A seguire la lettura del messaggio di Papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale e la concelebrazione della S. Messa. Nel pomeriggio un interessante Tavola Rotonda a più voci sul tema “Dalla parte dei poveri. Testimonianze missionarie” con interventi di mons. Mlola, P. Giuseppe Buono, del padre monfortano Giuseppe Valentino, la missionaria in Congo Suor Simona dell’ordine di S. Giuseppe Carbulotto, e suor Ita Ekwe, missionaria in Nigeria. In serata (ore 19,00) sempre all’Istituto “G. Fortunato” in programma il Musical su Madre Teresa di Calcutta dal titolo “Solo per amore” con la cantante Giada Nobile, una tra i sedici artisti italiani che fanno parte del progetto umanitario sostenuto da Claudia Koll. Le celebrazioni si chiuderanno con il giro tra le bancarelle per acquisti equo-solidali del Pime.
Giuseppe Coniglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *