Giunta regionale Puglia approva la “definizione agevolata della tassa automobilistica”

La Giunta regionale, riunita in sessione straordinaria  durante i lavori del Consiglio regionale, ha approvato la “Definizione agevolata della Tassa automobilistica regionale”. Attraverso la compilazione di un apposito modulo, il proprietario di  un automezzo  che avesse ricevuto  la notifica di una cartella, di pagamento relativa a ruoli affidati all’Agente della Riscossione dal 2005 al 2016, “a seguito dell’omesso e/o insufficiente versamento della tassa automobilistica regionale, deve manifestare la sua volontà di avvalersi della definizione agevolata di cui al comma 2 dell’art. 65 della legge regionale n. 40 del 2016 rendendo, entro il 30 settembre 2017, apposita dichiarazione”, contenuta, unitamente alla modulistica, alla delibera approvata oggi e che verrà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione  e sul  Portale Tributi della Regione Puglia.
In tale dichiarazione il debitore dovrà indicare anche la pendenza di eventuali giudizi aventi ad oggetto i carichi cui si riferisce la dichiarazione stessa, assumendo l’impegno a rinunciare agli stessi giudizi. Entro la stessa data del 31 ottobre 2017, il debitore può integrare, con le predette modalità la dichiarazione presentata anteriormente a tale data.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *