Gli anni ’70 firmati 300

Venerdì 3 Febbraio, al Demodè di Modugno (Ba) torna la rassegna 300, progetto con il quale in quattro appuntamenti verranno rivissuti i decenni che hanno condotto al secondo millennio. Con il secondo party si celebreranno gli anni 70, il decennio più colorato di tutti, caratterizzato dallo sbarco dell’uomo sulla luna, nel quale, gli italiani, hanno visto per la prima volta la tv a colori e vestiti da hippy percorrevano le strade con il mitico furgoncino T2 Volkswagen, ascoltando Bob Dylan, oltre ai tantissimi artisti nostrani. Il “ritorno al futuro” compiuto da questa rassegna non sarà solo musicale ma riguarderà anche lo stile e l’ambientazione. Ad occuparsi del restyling del locale ci saranno i ragazzi di Riso Patate e Borchie, capitanati da Fausta Bolettieri, un gruppo di giovani blogger, specialisti nel campo della moda.

La serata sarà aperta dal concerto della Nerds Band, gruppo composto da otto elementi capaci di offrire uno spettacolo dai ritmi effervescenti con una proposta musicale di contaminante solarità propria del decennio in questione, con un repertorio che toccherà la musica funky, il soul e la dance degli anni 70. “Il nostro sound è decisamente influenzato dalle ritmiche di quegli anni, sebbene reimpostati ed interpretati a nostro gusto – afferma il batterista del gruppo Claudio Buttaro – Ci sentiamo a nostro agio in questo contesto vintage, decisamente coinvolgente, soprattutto per il pubblico. Proporremo uno show assolutamente seventy”. A seguire si continuerà a ballare con il dj set di Ciccio DB, l’ideatore di questa rassegna, che proporrà un djset basato sui suoni, sui campioni e sui groove tipici di quell’epoca. Largo spazio anche a tutte le canzoni che hanno segnato la musica italiana e straniera proprio in quel periodo. Protagonisti di questa parentesi musicale saranno i dj Violet Tear e Fabio Cutrignelli.

All’interno della serata si esibirà anche il corpo di ballo della scuola di danza Palcoscenico di Bari, che grazie ad una spiccata ricercatezza e versatilità nel proprio lavoro compiuto dai propri maestri, proporrà una serie di coreografie che si ispireranno agli anni’70. Per favorire anche la partecipazione attiva del pubblico nel ricreare lo stile tipico di quegli anni, lo staff della rassegna 300 ha creato una convenzione con un negozio di abbigliamento vintage, per dare la possibilità a chiunque volesse partecipare all’evento di poter acquistare abiti a prezzi low cost. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale della rassegna: http://www.promostudio360.it/300/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *