Gli assessori pugliesi Piemontese e Maraschio al varo del cantiere per 20 nuove case popolari a San Severo

Parte il cantiere per costruire 20 nuove case popolari a San Severo e parte in un quartiere difficile, finanziando con oltre 3 milioni di euro della Regione Puglia una palazzina che sorgerà giusto di fronte al nuovo Reparto prevenzione crimine della Puglia settentrionale che è stato inaugurato nel 2018, fronte avanzato della comune battaglia per la legalità”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, inaugurando ieri mattina, insieme alla collega assessore regionale all’Urbanistica e alle Politiche abitative Anna Grazia Maraschio, al sindaco di San Severo Francesco Miglio e al commissario straordinario dell’Agenzia Regionale per la Casa e l’Abitare di Capitanata Denny Pascarella, il cantiere per la costruzione di 20 alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica a opera di ARCA Capitanata stessa, per cui il Comune di San Severo è risultato destinatario di un finanziamento 3 milioni 83 mila e 600 euro.
“Essere presenti a questi eventi è importantissimo perché sono i momenti in cui la politica coglie i frutti migliori del suo impegno, dato che andiamo a soddisfare il bisogno fondamentale delle persone, il bisogno di una casa”, ha detto l’assessore Maraschio che, subito dopo la simbolica posa della prima pietra, ha sottoscritto con Miglio e Pascarella un protocollo d’intesa per l’istituzione, presso il Comune di San Severo, di uno “sportello” ARCA come interfaccia più prossimo della cittadinanza sanseverese. 
“Quello inaugurato – ha aggiunto Piemontese – è uno degli esempi concreti di un’attenzione politica intensissima che, come Regione, abbiamo espresso negli ultimi cinque anni, realizzando e programmando 1.130 nuovi alloggi pubblici su tutto il territorio pugliese, stanziando un volume di risorse pari a complessivi 260 milioni di euro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *