Grottaglie (TA): Protesta in difesa dell’ospedale

Alcune migliaia di persone hanno partecipato a Grottaglie alla marcia di protesta contro il piano sanitario di emergenza estiva che ha declassato il pronto soccorso il punto di primo intervento e ha previsto uno stop ai ricoveri nel reparto di Ostetricia, con il trasferimento dei posti letto, all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Una manifestazione organizzata per cercare di riaprire il tavolo di discussione con il governatore pugliese Michele Emiliano, per dire “un forte no alla chiusura dell’ospedale di Grottaglie e sì – viene spiegato in una nota – a nuove prospettive per la comunità grottagliese e tarantina tutta”.
In testa alla marcia il sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, assieme ai consiglieri regionali, ai sindaci dei comuni del distretto, a tutti i gruppi politici e al comitato dei cittadini, che hanno espresso la propria preoccupazione per la riduzione dell’offerta dei servizi per la salute nella provincia “già penalizzata dal punto di vista ambientale e in emergenza sanitaria”. (Foto Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *