Gruppo consiliare M5S Matera: “La coerenza a giorni alterni di chi abbandona il Movimento”

Avendo appreso dagli organi di stampa che la consigliera Milia Parisi ha abbandonato il gruppo consiliare del m5s per passare, siamo certi solo per ora, al gruppo misto, ricordiamo, al nostro elettorato, che la stessa a inizio mandato aveva sottoscritto un documento interno, dal titolo “Regolamento del gruppo consiliare”, nel quale ogni eletto si impegnava a rassegnare le dimissioni nel caso, si legge, “non dovesse più riconoscersi nel progetto e nel Movimento 5 stelle, senza passare al gruppo misto o altro gruppo consiliare”.
Evidentemente la tanto sbandierata coerenza, secondo la Consigliera Parisi, si applica a seconda della convenienza. Ci saremmo aspettati, da chi si proclama coerente e corretto, più che un comunicato di uscita dal gruppo, una semplice ed ufficiale comunicazione di dimissioni dalla carica. Ci preme sottolineare, carica conquistata grazie al simbolo del movimento.
Accanto alla mancanza di coerenza e trasparenza della consigliera, ci meraviglia anche il metodo usato. Avrebbe potuto preventivamente avvisare delle sue intenzioni il gruppo politico di appartenenza spiegandone le motivazioni, informando il Sindaco, per poi comunicare ai cittadini tutti con una nota stampa della propria fuoriuscita. Uscita che andava fatta esattamente dalla stessa porta da cui si è entrati.
Le affermazioni pesanti contenute nella nota stampa, come quella complottista secondo la quale ci sarebbero “ taluni personaggi esterni al movimento” a cui il gruppo consiliare sarebbe asservito lasciano il tempo che trovano perchè la consigliera volutamente dimentica, o meno eticamente nasconde la verità, che le decisioni sono sempre state prese collegialmente, anche dopo aspri confronti del gruppo, anche quando autonomamente ha deciso di esprimersi in modo contrario alla totalità degli eletti 5 Stelle (ma nel suo comunicato si legge “l’ordine di alzare la mano ad ogni votazione” e di voti in altra direzione ne contiamo anche per provvedimenti importanti); ci dispiace constatare che non sia in grado di discernere la politica dagli affetti personali e chi fa politica dovrebbe essere in grado di capirlo, altrimenti farebbe meglio a restarne fuori.
Resta il rammarico da parte nostra nel leggere affermazioni denigratorie, false e pretestuose, che mirano a indebolire il Movimento magari per dare nuova linfa a qualche altra forza politica che è sparita dai radar pubblici.
L’impegno dei consiglieri del movimento 5 stelle resta immutato a favore della Città e dei materani, nel Movimento non sono contemplati gli interessi personali o le mire verso poltrone ed incarichi, e non si fermerà, anzi cercheremo di moltiplicare gli sforzi per portare a termine tutti gli obiettivi della coalizione che ha sostenuto Domenico Bennardi alle scorse elezioni, senza farci intimidire e trascinare in vicende personali e patetici tentativi di destabilizzazione di questa nuova giunta che tanto bene sta facendo!
 
Gruppo consiliare Movimento 5 stelle Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *