Guardia di Finanza Matera, vasta operazione antidroga

Al termine di un’attività investigativa durata oltre due anni, all’alba di oggi, circa 50 finanzieri, con l’ausilio di unità cinofile, hanno dato esecuzione alle ordinanze di applicazione di misure cautelari personali per traffico di sostanze stupefacenti disposte dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Matera nei confronti di 10 soggetti residenti tra Basilicata, Puglia e Toscana, che trova coinvolti anche personaggi di spicco della criminalità locale. Questo è il risultato di una intensa attività investigativa orientata al contrasto del commercio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo hashish, cocaina, marijuana ed eroina, in essere nei comuni di Policoro, Nova siri, Senise, Tursi e Scanzano Jonico.
Le indagini hanno fatto scaturire un quadro complessivamente particolareggiato rispetto alla pratica del micro spaccio locale, dove i pusher interagiscono per provvedere al proprio approvvigionamento degli stupefacenti, proveniente da centrali di spaccio allocate nell’alto Jonio cosentino o nella vicina Puglia, soddisfando la richiesta e gestendo la loro attività in assoluta autonomia, senza prevalenza di alcuna consorteria criminale.
Le investigazioni, in perfetta sintonia con la locale Procura della Repubblica, che ha diretto tutte le attività poste in essere dalle Fiamme Gialle, hanno consentito la ricostruzione del contesto sociale in cui si dipanano le dinamiche delittuose, avvenute anche mediante la diffusione dello spaccio di stupefacenti in istituti di istruzione. Con l’operazione odierna è stato inflitto un duro colpo all’organizzazione dedita alla capillare diffusione delle sostanze stupefacenti nella fascia jonico-metapontina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *