Guardia di Finanza Matera, scoperto professionista evasore totale

La meticolosa attività ispettiva posta in essere dai militari della Guardia di Finanza del Nucleo di Polizia Tributaria di Matera nei confronti di un libero professionista operante in Matera, ha consentito di scoprire l’ennesimo cosiddetto “evasore totale”, cioè un soggetto fisico che, pur esercitando regolarmente la propria attività professionale, ha nascosto al fisco, per diverse annualità, l’intero suo fatturato, omettendo peraltro di istituire le previste scritture contabili, documenti e registri.
Il soggetto è stata individuato grazie ad un’attenta attività di intelligence, basata, soprattutto, sulle risultanze acquisite presso le banche dati e le applicazioni informatiche disponibili attraverso i sistemi in uso al Corpo dal cui esame sono emersi accentuati elementi indicativi di profili di rischio, con particolare riferimento ad anomale movimentazioni finanziarie poste in essere dal professionista, manifestatesi da subito non congrue rispetto al profilo reddituale dello stesso.
Le Fiamme Gialle Materane, al termine della verifica fiscale, hanno contestato al professionista l’evasione di compensi non dichiarati per oltre mezzo milione di euro, oltre ad I.V.A. per 100 mila euro. Il professionista verificato è stato inoltre segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per le conseguenti ipotesi di reati tributari, contestualmente alla proposta di applicazione della misura cautelare del sequestro preventivo finalizzato alla “confisca per equivalente” del denaro e dei beni nella disponibilità dello stesso, per un ammontare corrispondente alle imposte evase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *