Guardia di Finanza sequestra camping a Mola di Bari

I finanzieri della Tenenza di Mola di Bari hanno sequestrato sul litorale cittadino un’area attrezzata a camping nella quale sono state realizzate abusivamente numerose opere edilizie. Il sequestro è stato eseguito su provvedimento del gip del tribunale di Bari su richiesta della Procura della Repubblica.
L’area sequestrata si estende per 9.600 metri quadri e all’interno ci sono 56 unità abitative e numerosi manufatti, realizzati in assenza dei titoli edilizi ed ambientali di legge. Il titolare del camping è stato denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria per aver violato le norme del Testo unico dell’edilizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *