I Giovani Democratici di Bella propongono l’istituzione del “Cashback comunale” per aiutare le imprese locali

La pandemia ha messo a dura prova gli operatori del commercio, causando gravi difficoltà anche nella nostra comunità.

Proprio per far fronte alla crisi economica ho presentato all’Amministrazione Comunale una PROPOSTA SPERIMENTALE di sostegno al commercio locale denominata Cash Back Comunale. Sarà questo il tempo della lenta e faticosa ripartenza delle attività commerciali, ed è quindi necessario più che mai favorire condizioni e meccanismi che incentivino il consumo in paese.

È nostra intenzione coinvolgere ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, pub, take away, fiorai, cartolibrerie, giocolerie, artigiani, ferramenta, fotografi, negozi di scarpe e abbigliamento, parrucchieri ed estetisti, studi di consulenza, dottori commercialisti, liberi professionisti. Ma anche generi alimentari, fruttivendoli e farmacie. Diverse le attività alle quali saranno applicate differenti percentuali di rimborso (4 % per negozi di generi alimentari, fruttivendoli e farmacie, il 10 % destinato a tutte le altre attività). Non saranno invece considerati tabacchi, alcolici et similia.

Previa iscrizione all’iniziativa, effettuando una spesa di 200 € (anche cumulativa e comunque verificata attraverso scontrino fiscale o ricevuta fiscale), si potrà ottenere il rimborso del 10% o del 4% di quanto speso. I cittadini potranno utilizzare il premio, ovvero il rimborso in percentuale della somma spesa come sconto TARI, per il pagamento del servizio di trasporto scolastico o di refezione scolastica, oppure buono acquisto da spendere presso un unico esercente locale.

Potranno partecipare al Cash Back Comunale tutti i cittadini bellesi maggiorenni, per una sola volta e per un solo membro per nucleo familiare. Sarà quindi necessario conservare le prove d’acquisto e consegnarle secondo le indicazioni che perverranno dall’Ente in caso di accoglimento della proposta.

Una piccola iniziativa per iniziare a fare squadra, aiutando e donando fiducia ai piccoli negozi locali che reggono ancora in gran parte l’economia del nostro paese.
SAMUELE GRIPPA – GIOVANI DEMOCRATICI DI BELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *