I.I.S. “G.B. PENTASUGLIA” è nella rete delle Scuole Italiane Associate all’ U.N.E.S.C.O

Costantemente attento all’innovazione tecnologica, per valorizzare al massimo le conoscenze e le competenze dei propri studenti, l’I.I.S. “G. B. Pentasuglia di Matera attiva e sostiene da sempre progetti mirati alla formazione e al rinnovamento della propria struttura, affinché possa essere all’avanguardia con lo sviluppo sociale e imprenditoriale attuale. Contemporaneamente, però, ha come obiettivo fondamentale lo sviluppo di un tipo di cultura della responsabilità, attraverso la quale attua l’azione educativa in risposta ai bisogni specifici degli allievi. Sulla base di tali intendimenti ha partecipato nel mese di Novembre al concorso per entrare a far parte della rete delle Scuole Associate all’U.N.E.S.C.O. e, in data odierna, con grande soddisfazione, ha realizzato tale proposito.
Il sistema delle Scuole Associate, istituito nel 1953, ha come fine di integrare i vari insegnamenti con piani di studio e attività orientati ai principi fondamentali dell’U.N.E.S.C.O., per “contribuire al mantenimento della pace e della sicurezza favorendo, mediante l’educazione, la scienza e la cultura la collaborazione fra le nazioni, per assicurare il rispetto universale della giustizia, della legge, dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali che la Carta delle Nazioni Unite riconosce a tutti i popoli, senza distinzione di razza, di lingua o di religione.”
I progetti presentati, che hanno fatto sì che l’Istituto entrasse a far parte della rete, ne costituiscono il fiore all’occhiello e riguardano:
“Erasmus + e-car”, svolto in associazione scuole partner di Francia e Bulgaria e, avente come obiettivo la realizzazione di un prototipo funzionante di auto elettrica. Gli studenti , in lingua inglese, sono impegnati in attività, di durata triennale, di analisi, studio, progettazione e realizzazione di tutti i dispositivi del prototipo da svolgersi in gruppi transnazionali. Sono previsti anche visite e stage all’estero.
“Lingua italiana, lingue e linguaggi”, svolto sulla base del Diritto allo Studio, avente come obiettivo l’Inclusione Scolastica, attraverso la formazione della persona sotto l’aspetto cognitivo, affettivo-relazionale e sociale, garantendo l’inclusione scolastica degli studenti in difficoltà, per prevenire l’insuccesso e l’abbandono scolastico, ma, soprattutto per soddisfare il bisogno di apprendere, conoscere, e comunicare mediante l’adozione di metodologie alternative e innovative.
“e_Twinning”, che realizza una redazione per il giornale di istituto, The voice of teens, in collaborazione con altre scuole di altri Paesi europei, con lo scopo di produrre testi per un giornale on line contenenti articoli in italiano e in inglese. La stessa redazione realizza video per la Web TV e la Radio Web della Scuola.
E’ evidente, dunque, che il valido funzionamento dell’Istituto si ispira ai principi di uguaglianza, libertà, solidarietà, inclusione ed è improntato su criteri di imparzialità, economicità, efficacia, efficienza, trasparenza. In linea con i principi fondamentali educativo – didattici perseguiti dall’Istituto, gli orientamenti fondamentali che guidano la scelta dei progetti extra curriculari attengono a due aree ben definite: professionale e formativa, sia per sviluppare le professionalità specifiche dell’ordine di studi, sia per lo sviluppo della personalità dei ragazzi, con particolare attenzione ai grandi temi trasversali di Cittadinanza e Costituzione. Per approfondire la conoscenza di quanto l’Istituto sia in grado di offrire, si ricorda l’appuntamento per domenica 8 Febbraio, con l’Open Day, durante il quale i locali scolastici e i laboratori sono a disposizione di quanti volessero visitarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *