I rifiuti solidi urbani di Matera verranno smaltiti presso l’impianto ‘Fenice’ di Melfi

I rifiuti solidi urbani del Comune di Matera saranno trasferiti presso l’impianto di termovalorizzazione ‘Fenice’ di San Nicola di Melfi, ed il quantitativo giornaliero si aggira sulle 30.000 tonnellate, mentre la restante parte (circa altre 25-30 tonnellate previa triturazione) saranno portati presso la discarica ‘La Recisa’ di Pisticci Scalo. E’ questa la decisione presa da Marcello Pittella, presidente della Regione Basilicata, con proprio decreto datato 17 aprile. Nel documento viene altresì sottolineato come i rifiuti prodotti dai Comuni di Tricarico, Irsina e Montescaglioso andranno dirottati verso la provincia di Potenza, ed in particolare verso l’impianto di termovalorizzazione ‘Fenice’ per un quantitativo di 10.000 tonnellate al giorno. La società Fenice, inoltre, accetta i rifiuti dei quattro Comuni della provincia di Matera dal 20 aprile al 31 luglio per un totale complessivo di 4000 tonnellate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *