I Terraròss a Crispiano con Gianni Ciardo

Maria Teresa Goretti, canonizzata nel 1950 da papa Pio XII, fu vittima di omicidio a seguito di un tentativo di stupro. Già in epoca fascista la devozione per lei si diffuse tra gli strati più umili della popolazione, in particolare quelli rurali, appartenenti al suo stesso mondo in cui era cresciuta.
Lunedì 6 luglio il gruppo di musica popolare Terraròss, insieme al noto attore Gianni Ciardo, saranno i protagonisti dei festeggiamenti, che si terranno nei pressi della chiesa Santa Maria Goretti di Crispiano, in occasione dei festeggiamenti per la Santa eponima.
Sul palco, Dominique Antonacci, Annarita Di Leo, Vito Gentile, Antonio De Santo, Stefano Pepe, Nicola Mandorino e la ballerina Caterina Totaro, a partire dalle ore 21:30, con originale simpatia e uno speciale modo di porsi nei confronti del pubblico, eseguiranno tarantelle, pizziche e tamburiate tratte sia dalla propria discografia, che qualche cover, alternandole a gags e sketch. Saranno quindi proposti brani della loro discografia, come “Tarantella dell’incerto”, con il quale il gruppo affronta i temi della crisi attuale attraverso le sonorità dei tempi passati della musica popolare e “Ze Vecinze”, dal quale è stato realizzato il video, con la collaborazione con il noto attore barese Gianni Ciardo, che affiancherà il gruppo in questa occasione. Questo cabarettista, attore e musicista, originario di Bari, è attivo in tanti campi dello spettacolo, dal cinema alla televisione, dal teatro alle serate di cabaret e rappresenta un’icona della recitazione “Made in Bari”. Ha iniziato la sua carriera da attore a metà degli anni ‘70 al fianco di Nicola Salatino, altro personaggio dello spettacolo originario del capoluogo pugliese e ha subito avuto la fortuna di recitare al fianco di colleghi quali Oreste Lionello, Alvaro Vitali, Renzo Montagnani, Carmen Russo, Mario Merola, Bombolo, Enzo Cannavale, Giorgio Faletti, Massimo Boldi, Felice Andreasi, Leo Gullotta, Renzo Palmer e Carmen Villani.
Durante questa performance, i Terraròss proporranno qualche assaggio del loro nuovo album, di prossima uscita, “Chep Canèl”, i cui brani parlano di varie tematiche, classiche e attuali come il discorso degli emigrati e dell’alimentazione.
“Nella nostra discografia – ha commentato il frontman del gruppo Dominique – ci sono dei brani che appartengono alla tradizione meridionale e altri autografi in chiave popolare, cioè quello che scriviamo ha sempre come riferimento il genere, come se fossero delle canzoni della tradizione. Ma poi, analizzando sia i brani di cento anni fa, di mille anni fa e quelli di oggi, troviamo poche diversità, i temi sono sempre gli stessi. Si parla di amore, eventi lieti e delusioni, di rivalsa sociale, di denuncia nei confronti dei padroni, ecc. Sempre quelli sono i temi da duemila anni a questa parte. Noi quando realizziamo un brano facciamo questo: raccontiamo storie attuali in chiave popolare, come se fossero di cento anni fa”.

Live Terraròss – Via della Resistenza – Crispiano (Ta)
Info: www.terraross.it
Inizio Spettacolo: 21:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *